Acquavite di mela Champagne

59,78 €
Tasse incluse
Riferimento:

Acquavite ottenuto dalla distillazione della mela champagne di Grottolella (Av).
Distillato aromatico, dall’intenso profumo e aroma di frutta.

Gradazione

Gradazione: 40% vol

Note gustative

Esame visivo: Limpida, di colore trasparente
Esame olfattivo: Profumo intenso, di mela.
Esame gustativo: Al gusto morbida, rotonda, fruttata.

Acquavite
Quantità

  • Gli ordini ricevuti dal giorno 15 Dicembre al 2 Gennaio saranno evasi dal 4 Gennaio. Gli ordini ricevuti dal giorno 15 Dicembre al 2 Gennaio saranno evasi dal 4 Gennaio.

Tecnica di produzione Le mele champagne di nostra produzione provengono da un impianto realizzato dalla Famiglia Tropeano agli inizi del ‘900. L’impianto si trova nel Comune di Grottolella (Av) in località Demossete, ex feudo della Principessa Anna Caracciolo Carafa dalla quale prende il nome. La raccolta della mela champagne avviene tra la II e la III decade di ottobre. La maturazione avvine dopo circa un mese ed è possibile conservarle fino ad aprile. Dopo la raccolta, le mele sono conservate fino alla fine di gennaio quando poi sono pigiate per rendere la massa più fluida e fermentabile. La fermentazione viene controllata medinate inoculo di lieviti selezionati per evitare l’insorgere di fermentazioni anomale e acetati. La fermentazione, atemperatura controllata, avviene in circa 4 settimane. La distillazione dell’intera massa fermentata è eseguita dal Mastro distillatore in alambicco da 7 q. L’accurata separazione delle teste e delle code permette di ottenere un distillato pregiato e ricco di note fruttate. Terminata la distillazione, l’acquavite ottenuta è ridotta a 40% alc./vol..

Le mele di nostra produzione, provengono da un impianto
realizzato dalla Famiglia Tropeano agli inizi del ‘900.
L’impianto si trova nel comune di Grottolella in località Demossete,
ex feudo della Principessa Anna Caracciolo Carafa
dalla quale prende il nome.
La raccolta della mela Champagne (bianca di Grottolella) avviene
tra la II e la III decade di ottobre.
La maturazione avviene dopo circa un mese ed è possibile
conservarle fino ad aprile.

Dopo la raccolta, le mele sono
conservate fino alla fine di gennaio
quando poi sono pigiate per rendere
la massa più fluida e fermentabile.
La fermentazione viene controllata
mediante l’inoculo di lieviti selezionati
per evitare l’insorgere di fermentazioni
anomale e acetati.

La fermentazione, a temperatura
controllata, avviene in circa 4
settimane.
La distillazione dell’intera massa
fermentata è eseguita dal Mastro
distillatore in un alambicco da 7q.

L’accurata separazione delle teste e delle code permette di ottenere
un distillato pregiato e ricco di note fruttate.
Terminata la distillazione l’acquavite
ottenuta è ridotta a 40% alc./vol.